LA GEOPOLITICA DEI CHOKE POINTS E LE NUOVE VIE DELLA SETA

Il blocco del 13% dei flussi transoceanici di merci, petrolio e gas transitanti per il Canale di Suez causato dall’arenamento della mega-nave Ever Given lo scorso marzo, con perdite nel commercio globale stimate sino a 10 mld$, rende attualissima la minaccia del

QUALE SARÀ L’EUROPA DELLA POST PANDEMIA?

In Europa la campagna di vaccinazione sta procedendo senza sosta, questo fa ben sperare che tra qualche mese, ci lasceremo alle spalle l’incubo del corona virus. Allora è arrivato il momento di chiederci: su che tipo di Europa possiamo contare dopo l’uscita

Voci di redazione

Laws & Right

Rotta verso l'artico

Radio America

IL SIGNIFICATO DELL’ULTIMO CENSIMENTO DECENNALE NEGLI STATI UNITI

Lo scorso mese, lo Us Census Bureau ha rilasciato i primi dati sul censimento nazionale decennale compiuto nel 2020. Due sono gli elementi che assumono particolare rilevanza. Anzitutto, si registra un rallentamento del tasso di crescita della popolazione ed un suo invecchiamento. In secondo luogo, si osserva uno shift del baricentro demografico dal Nord-Est e dalla regione dei Grandi Laghi alla Sun Belt sud-occidentale

STATI UNITI E NATO FUORI DAL PANTANO AFGHANO?

Gli Stati Uniti e la Nato hanno avviato l’annunciato graduale ritiro dall’Afghanistan delle 9.592 unità impiegate nella missione Resolute Support. Questo dovrebbe completarsi “senza condizioni” entro il 20° anniversario degli attentati dell’11 settembre. Il condizionale è d’obbligo, visti i precedenti fallimenti negli anni di Obama e Trump dovuti all’opposizione degli apparati federali. Ma questa volta potrebbe essere quella giusta

Eurasia

Middle East & North Africa

IRAN-ISRAELE: RISCHIO CONFLITTO?

"I nostri aerei da guerra possono raggiungere l'Iran’’ ha avvertito Israele durante i colloqui di Vienna sul nucleare iraniano. Tra il dire e il fare c’è di mezzo il futuro incerto del Joint Comprehensive Plan of Action

GLI INTRECCI RELIGIOSI E POLITICI ROVENTI DI GERUSALEMME

Sebbene la decisione da parte delle autorità israeliane di rimuovere le barriere alla Porta di Damasco sembri aver placato le tensioni politiche e religiose che hanno caratterizzato la prima metà del mese di Ramadan, le ripercussioni interne e internazionali degli eventi non si sono fatte attendere. Le barriere, posizionate per impedire assembramenti da parte dei cittadini palestinesi nella piazza adiacente la spianata di Al-Aqsa, hanno riacceso le ostilità a Gerusalemme trascinandola nuovamente nel disordine e nella violenza

L’OMBRA DI HAFTAR SULLA LIBIA

Nonostante le sconfitte militari subite lo scorso anno, il generale Khalifa Haftar potrebbe godere di un ampio consenso elettorale alle prossime elezioni presidenziali che si terranno in Libia

Geopolitica e Storia